mercoledì 26 aprile 2017

L'azione contro Assange è persecuzione della libertà di parola

Le autorità statunitensi si sono segnalate per cercare l'arresto del fondatore di WikiLeaks Julian Assange. Questo overreach del governo degli Stati Uniti verso un editore, il cui principio è allineato con la Costituzione degli Stati Uniti, è un altro segno di una facciata fatiscente della democrazia. Segue: commondreams

Nessun commento:

Posta un commento

Benvenuti,
questo è un Blog indipendente; culturalmente, finanziariamente e politicamente.
Pubblichiamo tesi di parti opposte e in conflitto tra loro per fare uscire il pubblico dal tedio della stampa omogeneizzata, dipendente e di parte.