venerdì 17 marzo 2017

Contribuenti "recalcitranti", intesa tra Berna e Roma

Un nuovo impulso allo scambio di informazioni fiscali viene dal nuovo accordo italo-svizzero entrato in vigore lo scorso 2 marzo e che riguarda in particolare la specifica categoria delle “richieste di gruppo”. Segue: swissinfo 

Nessun commento:

Posta un commento

Benvenuti,
questo è un Blog indipendente; culturalmente, finanziariamente e politicamente.
Pubblichiamo tesi di parti opposte e in conflitto tra loro per fare uscire il pubblico dal tedio della stampa omogeneizzata, dipendente e di parte.