lunedì 27 marzo 2017

Aria fritta e buchi nell’acqua al vertice di Roma sui flussi migratori

Wikipedia
Tante chiacchiere e nulla di concreto: questo il bilancio dell’ennesimo vertice sull’emergenza migranti, quello che il 20 marzo ha riunito a Roma i ministri dell’Interno di 7 Paesi europei (Italia, Austria, Francia, Germania, Malta, Slovenia e Svizzera) e due africani (Libia e Tunisia, mentre l’Algeria si è sfilata all’ultimo momento) per la prima riunione del Gruppo di Contatto sul Mediterraneo centrale, presenti anche il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni ed il premier libico Fayez al Serraj. Segue: analisidifesa

Nessun commento:

Posta un commento

Benvenuti,
questo è un Blog indipendente; culturalmente, finanziariamente e politicamente.
Pubblichiamo tesi di parti opposte e in conflitto tra loro per fare uscire il pubblico dal tedio della stampa omogeneizzata, dipendente e di parte.