giovedì 23 febbraio 2017

I dolori di Cdp, tra malumori ai vertici e risultati deludenti

Cosa succede alla Cassa Depositi e Prestiti? Eletto nell’assemblea di luglio 2015, il suo Consiglio di amministrazione non è in scadenza e dunque non dovrebbe entrare nel tritacarne dell’imminente giro di nomine pubbliche, eppure se ne parla come se si dovessero individuare un presidente e un amministratore delegato nuovi.   Segue: lettera43

Nessun commento:

Posta un commento

Benvenuti,
questo è un Blog indipendente; culturalmente, finanziariamente e politicamente.
Pubblichiamo tesi di parti opposte e in conflitto tra loro per fare uscire il pubblico dal tedio della stampa omogeneizzata, dipendente e di parte.