venerdì 17 febbraio 2017

Governance, voto di lista aberrazione in società contendibili

ROMA, 17 febbraio (Reuters) - La Corte dei conti contesta 1,2 miliardi di euro di danni ai dirigenti del Tesoro per la chiusura dei derivati con Morgan Stanley tra il 2011 e il 2012, ha detto il vice procuratore regionale per il Lazio Massimiliano Minerva, confermando che i rimanenti 2,9 miliardi sono contestati alla banca americana. Segue: Reuters

Nessun commento:

Posta un commento

Benvenuti,
questo è un Blog indipendente; culturalmente, finanziariamente e politicamente.
Pubblichiamo tesi di parti opposte e in conflitto tra loro per fare uscire il pubblico dal tedio della stampa omogeneizzata, dipendente e di parte.